– Domenico Rossetti de Scander

Domenico Rossetti de Scander

(Trieste 1910-1980)

Discendente del fondatore storico della Minerva, venne invitato assieme al padre Domenico senior (1884-1947) a far parte della rinata Società sin dalle prime riunioni. Laureato al Politecnico di Torino, funzionario della RAS prima a Milano poi a Trieste, assolse con impegno l’incarico, non solo onorifico, di presidente (e dal 1960 anche della Fondazione Giovanni Scaramangà di Altomonte) fino alla morte.  “A grato ricordo di cinque lustri d’esemplare presidenza” la Società gli offrì nel 1974 una medaglia d’oro, ispirata nella forma a quella coniata in memoria del suo grande avo ed omonimo.