L’ALBERGO DEGLI OPERAI CELIBI DEL QUARTIERE DI PANZANO A MONFALCONE.

a cura dell’Ing. Edino Valcovich e della dott.ssa Giulia Norbedo 

 

 

La progettazione di un vero e proprio villaggio operaio nel quartiere di Panzano – edificato tra il 1908 e il 1927 – fu commissionata dai fratelli Cosulich all’ingegnere Dante Fornasir. Il villaggio, creato ad hoc per gestire tutte le esigenze dei lavoratori del Cantiere Navale di Monfalcone, ospita abitazioni di varie tipologie architettoniche per operai, impiegati e dirigenti e risulta essere un importante unicum nel panorama dell’architettura industriale italiana. L’edificio dell’Albergo operai – dove oggi viene ospitato il Mu/Ca – fu costruito nel 1920  come alloggio a pagamento per gli operai celibi che lavoravano in cantiere e non risiedevano a Monfalcone. Pesantemente bombardato durante la seconda guerra mondiale, nel 2010 è stato sottoposto a un progetto di restauro e riqualificazione che ha voluto mantenere inalterato il suo fascino imponente, conservandone le caratteristiche originarie.
Il Mu/Ca è l’unico museo italiano dedicato alla cantieristica che, inaugurato nel 2017, illustra oltre un secolo di storia: il percorso espositivo spazia dalla descrizione della città fabbrica all’evoluzione del territorio, la tecnica e la costruzione nel cantiere, dalle navi alle produzioni collaterali, dal design di interni alla grande arte che viaggiava sulle navi da crociera.