Minerva d’Argento – XIV edizione

MINERVA D’ARGENTO

XIV EDIZIONE

 

BANDO DI CONCORSO
DEL PREMIO INTERNAZIONALE DI
STORIA, SCIENZE, LETTERE ED ARTI

 

scadenza: 31 dicembre 2019

REGOLAMENTO

Art. 1 – La Società di Minerva, attiva a Trieste dal 1810, per onorare la memoria di Domenico Rossetti suo fondatore (dal centocinquantesimo anno dalla morte [1842-1992]), indice il PREMIO MINERVA D’ARGENTO.

Art. 2 – Sono promotori del premio quanti, anche successivamente alla costituzione del premio stesso, presentino domanda e si impegnino a versare alla Società di Minerva una somma «una tantum» ad incremento del fondo patrimoniale e/o, annualmente un contributo stabilito d’accordo con il consiglio direttivo, per il funzionamento e lo svolgimento del premio.

Art. 3 – II patrimonio iniziale del premio è costituito dalla somma di € 1.500,00 (millecinquecento) destinati dalla Società di Minerva a tale scopo, con delibera del consiglio direttivo. Detta somma potrà venir incrementata da contributi personali dei soci, di privati o dai soci promotori (di cui all’art. 2), versati a tale scopo. Il fondo viene amministrato dalla Società con apposita voce di bilancio.

Art. 4 – II PREMIO MINERVA D’ARGENTO viene assegnato con cadenza biennale ad un laureato di Università italiane e straniere per una tesi di laurea magistrale, di specializzazione o dottorato in lingua italiana discussa nel triennio accademico precedente il bando su temi relativi alla storia, alla letteratura, all’archeologia, alla numismatica, sfragistica ed araldica, alla linguistica, alla storia dell’arte, dell’architettura e delle arti minori, alla geografia e statistica, alla musica, alle scienze mediche, fisiche, chimiche ed antropologiche, attinenti a Trieste, alla Venezia Giulia, all’lstria e alla Dalmazia.

Art. 5 – II PREMIO MINERVA D’ARGENTO prevede due vincitori:
a) primo premio: scultura di bronzo argentato riproducente la dea Minerva, opera del prof. Antonio Guacci e assegno di € 1.000,00 (mille) a cura di Luisella e Renzo Pavan in memoria del padre Gino presidente della Società di Minerva dal 1988 al 2017 e fondatore del premio;
b) secondo premio: assegno di € 500,00 (cinquecento).

Art. 6 – II lavoro del primo classificato verrà pubblicato totalmente o parzialmente, previo accordo con la direzione, nell’«Archeografo Triestino» (fondato da Domenico Rossetti nel 1829) edito annualmente dalla Società di Minerva.

Art. 7 – Le opere devono pervenire alla Società di Minerva esclusivamente per via telematica tramite il servizio WeTransfer (www.wetransfer.com) in formato PDF, all’indirizzo email premiodiminerva@gmail.com, entro e non oltre il giorno 31 dicembre 2019. Assieme al file in formato PDF della tesi, inviare anche la scheda di partecipazione compilata in tutte le sue parti.

Art. 8 – II verdetto della giuria formata dai componenti del consiglio direttivo dalla Società di Minerva è inappellabile.
Sono membri di diritto della giuria i componenti del consiglio direttivo della Società e un rappresentante del Comune di Trieste.

Art. 9 – La cerimonia del conferimento del Premio Minerva d’argento avverrà alla presenza del Sindaco di Trieste o di un suo rappresentante entro il mese di febbraio 2020.

 MATERIALE SCARICABILE
>>
regolamento
>> scheda di partecipazione

 

Con il sostegno di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *