Marcello Dudovich, fotografo.

Giovedì 30 gennaio 2020, ore 16.45
Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste

“Marcello Dudovich, fotografo”
a cura del dott. Roberto Curci

Giovedì 30 gennaio, alle ore 16.45 presso la Biblioteca Statale Stelio Crise, il dott. Roberto Curci – curatore assieme a Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera) che ospita fino al 16 febbraio la mostra MARCELLO DUDOVICH (1878-1962) – illustrerà la fotografia fra arte e passione, il particolare rapporto tra questa tecnica e la cartellonistica, nell’opera di uno dei punti di riferimento della grafica pubblicitaria del Novecento: il triestino Marcello Dudovich.

Grande appassionato di fotografia, Marcello Dudovich usò molto il riferimento visivo dell’immagine fotografica ma sempre in maniera concettuale: egli stesso scattava immagini per studi di stesura dei suoi cartelloni, oppure utilizzava fotografie scattate da familiari o altri celebri fotografi.

L’utilizzo di questo mezzo gli è stato prezioso per i suoi lavori nell’editoria, come quelli eseguiti per il “Simplicissimus” di Monaco, o per le principali riviste culturali italiane del primo Novecento, come “La Lettura” (supplemento, dal 1901, del “Corriere della Sera”), “Ars et Labor” (rivista edita da Ricordi a partire dal 1906 come prosieguo della precedente “Musica e Musicisti”), “Il Secolo XX” (editore Emilio Treves, dal 1902), “La Donna” (Mondadori, dal 1905).

La mostra, una volta terminata al museo svizzero, sarà ospitata nella primavera 2020 negli spazi della Scuderie del Museo del Castello di Miramare di Trieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *