Il Porto Vecchio di Trieste e i suoi magazzini: il riuso attraverso il recupero delle tecnologie dell’epoca.

Il Porto Vecchio di Trieste e i suoi magazzini: il riuso attraverso il recupero delle tecnologie dell’epoca.

Carlo Antonio Stival (Università di Trieste), introdotto da Diana Barillari, parlerà di come il Porto Vecchio è stato un fattore della trasformazione urbana della città nella seconda metà del XIX secolo ed oggi gran parte degli edifici storici risulta non utilizzata anche a causa dei vincoli sussistenti sull’area. Lo studio dei suoi caratteri architettonici e delle caratteristiche costruttive può portare a individuare appropriate azioni per il recupero dei magazzini e per una loro sostenibile fornitura energetica.

giovedì 16 maggio, ore 16.45
sala al II piano della Biblioteca Statale Stelio Crise
ingresso libero

Lascia un commento